Главная - Press - MiTo Festival 2018

MiTo Festival 2018

<< previous next >>

[...] la Quarta di Brahms che Kochanovsky ha diretto con impeccabile precisione, potendo contare sull’OSNRai in ottima forma; ciò nonostante in apertura si percepiva un suono, come dire, un po’ vischioso e non del tutto ‘brahmsiano’. Molto bene per intensità il secondo tempo, stupendo il terzo, del quale direttore e orchestra hanno fatto emergere al meglio l’argentina brillantezza, da ultimo la maestosa Ciaccona che regala sempre emozioni indicibili. Bis al fulmicotone con una delle più celebri Danze ungheresi, l’orchestra che prende fuoco e un suono autenticamente brahmsiano. Gioia pura per una serata di chiusura di gran livello.

ilcorrieremusicale